Archivi categoria: parole di saggezza

Insegnamento di Guru Padmasambhava a Yeshe Tsogyal

Il Maestro replicò: Prima di tutto se manca l’accumulazione di meriti, non incontrerai il maestro che possiede le istruzioni orali.

Se manca la continuità karmica che deriva da un addestramento precedente, non comprenderai gi insegnamenti.

Se manca una fiducia ed una devozione speciale, fallirai nel percepire le virtù del Lama.

Se mancano impegno, disciplina e samaya, violerai le radici della pratica del Dharma.

Se non sarai guidata dalle istruzioni orali, non saprai come meditare.

Se manchi di diligenza e perseveranza, non entrerai nel sentiero della pratica e le tue virtù cadranno preda della pigrizia.

Se la tua mente non rinuncia sinceramente agli scopi samsarici, non raggiungerai la perfezione nella pratica del Dharma.

Se tutti questi fattori coincidono ci sarà successo nella pratica del Dharma.

La realizzazione nell’Insuperabile Illuminazione, dipende dalla coincidenza di molte cause e condizioni, così sii diligente.

In breve per abbandonare ciò che dovrebbe essere abbandonato e realizzare ciò che dovrebbe essere realizzato,

non lasciare il tuo corpo, parola e mente nel modo ordinario,

ma addestrati ed il risultato sarà eccellente! Tienilo in mente!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Maestri, parole di saggezza

…sulle relazioni

Il genere se ci sono difficoltà nei rapporti col prossimo, a qualsiasi livello è assai utile mettersi nei panni degli altri per capire in che modo si reagirebbe alla stessa situazione.

(…)

Tutti gli esseri con cui viviamo: la famiglia, gli amici, i superiori, i maestri…. hanno qualità e difetti insieme: è così!

(…)

Qando ci paragoniamo ad altri dobbiamo apprezzare le loro qualità positive; quando ci guardiamo dovremmo cercare di riconoscere i nostri difetti e limitarli.

(…)

Le liti e le discussioni sono naturali, ma quando vengono affrontate con il principio di perdonare e dimenticare, tali relazioni sono destinate ad avere pace e prosperità

(…)

QUando si è realmente pazienti e tolleranti, il perdono giunge spontaneo.

(…)

Non permettere che il comportamento degli altri distrugga la tua pace interiore!

(..)

Non importa in quanti nemici ci si imbatta, non importa cosa loro facciano, non è importante chi siano. Nessuno di questi esiste indipendentemente dal nemico interiore. Finchè c’è attaccamento al “sè” ci sarà sempre anche “l’altro”. Nel momento in cui la mente è libera da questo, tutti i nemici sia interni che esterni scompariranno.

Lascia un commento

Archiviato in generale, parole di saggezza

dalailama8È più facile meditare che fare effettivamente qualcosa per gli altri. La mia sensazione è che limitarsi a meditare sulla compassione equivale a optare per l’opzione passiva. La nostra meditazione dovrebbe creare la base per l’azione, per cogliere l’opportunità di fare qualcosa.
(Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama)

3 commenti

Archiviato in Maestri, parole di saggezza

il seme del buddha

Non dobbiamo dimenticare mai che, anche nell’essere umano più perverso e crudele, fintantochè si merita la qualifica di essere umano, esiste il seme dell’amore e della compassione che un giorno, farà di lui un buddha

1 Commento

Archiviato in parole di saggezza

Teoria di Causa ed Effetto (karma)

Se volete sapere quello che avete fatto in passato osservate il vostro
corpo oggi.

Se invece volete sapere cosa farete in futuro osservate cio’
che fa il vostro spirito ora.

(Dalai Lama)

1 Commento

Archiviato in Maestri, parole di saggezza